top of page

Lettera ai soci



Cari soci,


Ci dispiace informarvi che la notte scorsa la nostra sede è stata oggetto di un'intrusione da parte di malintenzionati.


Fortunatamente il danno economico è stato minimo in quanto in sede era depositato soltanto un quantitativo irrisorio di denaro e nessun'altra strumentazione informatica in nostro possesso è stata rubata o danneggiata.


Ci siamo già mossi denunciando l'accaduto alle Forze dell'Ordine e attivando le persone competenti (che ringraziamo) affinché procedano alla riparazione dei danni provocati alla porta d'ingresso e agli armadi.


Purtroppo si tratta del secondo episodio in pochi anni, fortunatamente in questo caso molto meno gravoso rispetto al precedente.

Ciò che è successo tuttavia ci porta ad una duplice riflessione che vogliamo condividere con voi.


La prima è un invito esplicito ad usare il più possibile forme di pagamento elettronico sia nel saldo delle quote associative (sia per rinnovi che per i nuovi tesseramenti) che nelle iscrizioni alle gite o ai corsi.


Da ora in poi prima di accettare i contanti vi incoraggeremo a utilizzare una delle forme di pagamento elettronico che negli ultimi anni vi abbiamo reso disponibili: Bonifico bancario, Pagamento tramite carta su terminale POS, Paypal, Satispay.


La seconda riflessione è una condivisione con voi del fatto che quello spazio al Circolo Cerri in Viale Pavia 28 che per anni è stata la nostra sede oggi non lo sentiamo più come un luogo sicuro e una nostra "seconda casa".


Nel corso degli anni, complice l'emergenza sanitaria da COVID-19, la frequentazione di quello spazio è fortemente diminuita, così come la presenza di volontari-soci disponibili a dedicare qualche ora serale all'apertura della sede.


Siamo pertanto alla ricerca di un confronto con voi con i seguenti obiettivi: cercare persone che abbiano voglia di tornare a far vivere la nostra sede (incontrandosi, condividendo, organizzando iniziative culturali e di scambio) e ricercando un nuovo spazio che possa essere più ideoneo a questi fini.


Ci siamo già mossi con l'Amministrazione Comunale, al momento senza grandi spiragli di successo. Siamo quindi a chiedere a voi soci se siete a conoscenza di uno spazio affittabile che possa essere maggiormente congeniale alle nostre aspirazioni.


Siamo consapevoli che a molti di voi quanto accaduto possa sembrare un evento di poco conto e di scarso interesse, ma tutti i membri del Consiglio credono che la trasparenza verso i soci del nostro agire sia un requisito fondamentale del nostro mandato. Pertanto ci tenevamo ad informarvi di quanto accaduto, nella speranza che quanto scritto possa contribuire a far nascere un confronto costruttivo con tutti voi sul futuro della nostra associazione.


Il Consiglio Direttivo

34 visualizzazioni
bottom of page